15/07/2019 Graduatorie d’istituto di prima fascia- Disponibile su POLIS la funzione per l’invio del modello B per la scelta delle scuole

Il modello B per la scelta delle scuole da parte degli aspiranti inclusi in GAE può essere inviato dal 15 al 29 luglio 2019 ore 14

 

L’aspirante può richiedere un massimo di 20 istituzioni scolastiche , appartenenti alla medesima provincia, con il limite, per quanto riguarda la scuola dell’infanzia e primaria, di 10 istituzioni.

Nell’ambito del numero delle scuole prescelte per l’inclusione nelle graduatorie di scuola dell’infanzia e primaria, gli aspiranti possono richiedere un massimo di 7 istituzioni scolastiche, in cui essere chiamati con priorità, con le particolari e celeri modalità d’interpello nei casi di supplenze brevi sino a 10 giorni.

Occorre, inoltre, precisare quanto segue:

  • Per la scuola dell’infanzia devono essere indicati circoli didattici e istituti comprensivi;
  • Per la scuola primaria devono essere indicati circoli didattici e istituti comprensivi;
  • Per la scuola secondaria di primo grado devono essere indicati istituti d’istruzione secondaria di primo grado e istituti comprensivi;
  • Per la scuola secondaria di secondo grado devono essere indicati istituti d’istruzione secondaria di secondo grado e istituti d’istruzione superiore;
  • Per le scuole carcerarie occorre indicare la sede amministrativa del centro territoriale e non il centro territoriale;

Si precisa, infine, che gli istituti omnicomprensivi (in allegato sul sito del MIUR, al percorso Argomenti e servizi > Reclutamento e servizio del personale scolastico > Reclutamento > Accesso alla professione docente > Aggiornamento triennale delle graduatorie d’istituto ), sono costituiti di due codici meccanografici: uno relativo ad insegnamenti di scuola dell’infanzia e/o primaria e/o secondaria di primo grado e l’altro relativo ad insegnamenti di scuola secondaria di secondo grado.

Ai fini delle supplenze, se si desiderano insegnamenti presenti su entrambi gli istituti, devono essere indicati entrambi e non solo quello “sede di dirigente scolastico”.

Non sono, in nessun caso, esprimibili sedi delle province di Trento, Bolzano e Aosta.

Le scuole vanno scelte in una sola provincia, che può anche essere diversa da quella in cui si è presenti nelle graduatorie ad Esaurimento.

I docenti presenti anche nelle graduatorie d’istituto di II o III fascia dovranno confermare con il modello B le sedi già indicate in occasione dell’inserimento nelle graduatorie d’istituto (fatti salvi eventuali effetti del dimensionamento).

Tuttavia se questi docenti chiedono l’iscrizione in I fascia per nuovi insegnamenti, diversi da quelli per cui erano già presenti nelle graduatorie d’istituto, all’interno della medesima provincia possono sostituire le scuole già indicate nel modello B con altre istituzioni scolastiche in cui vengano impartiti i nuovi insegnamenti.

Per i docenti presenti in GAE in due province diverse, la provincia per la quale possono indicare le scuole per l’inserimento in I fascia GI deve coincidere con quella scelta per il conferimento delle supplenze da GAE.

 

 

Condividi
Share

Sezioni…

MOBILITÁ 2020 2021, ISTRUZIONI PER L'USO A CURA DI ANTONIETTA TORALDO

GILDA: WEB ASSEMBLEA INTERPROVINCIALE

Farnesina

________________


________________

Switch to mobile version