07/12/2021 Sciopero del 10 dicembre, l’invito a dichiarare le proprie intenzioni

Obblighi dei dirigenti in caso di sciopero

 

Sciopero del 10 dicembre, l´invito a dichiarare le proprie intenzionimartedì 7 dicembre 2021
Prima di ogni sciopero, i dirigenti scolastici sono tenuti ad invitare i docenti e gli Ata a dichiarare la loro intenzione di aderire, non aderire o di non avere ancora assunto una decisione.
L´obbligo deriva dall´articolo 3, comma 4, dell´Accordo di garanzia sui servizi pubblici essenziali ed è in vigore dal 2 dicembre 2020.
Ecco cosa prevede: “…in occasione di ogni sciopero, i dirigenti scolastici invitano in forma scritta, anche via e-mail, il personale a comunicare in forma scritta, anche via e-mail, entro il quarto giorno dalla comunicazione della proclamazione dello sciopero, la propria intenzione di aderire allo sciopero o di non aderirvi o di non aver ancora maturato alcuna decisione al riguardo. La dichiarazione di adesione fa fede ai fini della trattenuta sulla busta paga ed è irrevocabile […]”.
L´invito è stato diffuso in questi giorni dai dirigenti scolastici in vista dello sciopero del 10 dicembre prossimo.
I docenti e i lavoratori appartenenti al personale Ata potranno liberamente rispondere alla comunicazione e, qualora non avessero ancora assunto alcuna decisione al riguardo, potranno indicarlo nella dichiarazione senza alcuna conseguenza. Nel caso in cui dichiarino di aderire allo sciopero, non potranno più cambiare idea e l´Amministrazione applicherà comunque la trattenuta in busta paga. La dichiarazione di non aderire, invece, non è vincolante.

Condividi
Share

Sezioni…

MOBILITÁ 2020 2021, ISTRUZIONI PER L'USO A CURA DI ANTONIETTA TORALDO

ASSEMBLEA PROVINCIALE FGU GILDA 25 NOVEMBRE 2020 - RIVEDI LA DIRETTA

Farnesina

________________


________________

Switch to mobile version