26/07/2023 Comunicati- Concorso educazione motoria scuola primaria, a breve il bando

Il bando del Concorso per l’insegnamento di Educazione motoria alla scuola primaria sarà emanato a breve. Lo ha comunicato ieri il MIM nel corso di un incontro svoltosi con le OO.SS. ,avente per oggetto l’informativa sulla bozza del bando

 

I posti messi a bando sono 1740 , a questa procedura concorsuale si potrà partecipare mediante il possesso di uno dei seguenti titoli:

  1. LAUREA MAGISTRALE CLASSE LM-67 (SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITA’ MOTORIE….);
  2. LAUREA MAGISTRALE CLASSE LM-68 (SCIENZE E TECNICHE DELLO SPORT);
  3. LAUREA MAGISTRALE CLASSE LM-47 (ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI PER LO SPORT…);
  4. TITOLI EQUIPARABILI AI SENSI DEL DM 9 LUGLIO 2009 (LS53, LS75 E LS76).

In aggiunta ai titoli suindicati è richiesto anche:

  • POSSESSO DEI 24 CFU;
  • COLORO CHE HANNO ACQUISITO UN TITOLO ESTERO E ABBIANO PRESENTATO DOMANDA DI RICONOSCIMENTO ENTRO LA DATA DI SCADENZA DEL BANDO, SONO AMMESSI CON RISERVA.


Modalità di presentazione della domanda:

 

LA DOMANDA PUO’ ESSERE PRESENTATA IN UN’UNICA REGIONE.

  • DALLE 9.00 DEL GIORNO DOPO LA PUBBLICAZIONE IN GAZZETTA, SI AVRANNO 30 GIORNI DI TEMPO PER PRESENTARE LA DOMANDA;
  • LA DOMANDA SI POTRA’ PRESENTARE ESCLUSIVAMENTE PER VIA TELEMATICA E PREVEDE IL VERSAMENTO DI UN CONTRIBUTO PER DIRITTI DI SEGRETERIA PARI A 50€;
  • OLTRE ALLA CONSUETA DICHIARAZIONE PERSONALE (CITTADINANZA, ASSENZA DI CONDANNE PENALI, DATI ANAGRAFICI..) NELLA DOMANDA SI DOVRANNO INSERIRE ANCHE I TITOLI VALUTABILI SECONDO LA TABELLA ALLEGATO B DM 80/22;
  • SI DOVRA’ ANCHE DICHIARARE L’EVENTUALE BISOGNO DI ASSISTENZA O DI MISURE COMPENSATIVE MEDIANTE APPOSITA CERTIFICAZIONE MEDICA;
  • L’EVENTUALE DIRITTO ALLA RISERVA DEI POSTI (LEGGE68).

Articolazione procedura concorsuale:

  1. UNA PROVA SCRITTA;
  2. UNA PROVA ORALE;
  3. VALUTAZIONE DEI TITOLI.
  • LE COMMISSIONI HANNO A DISPOSIZIONE 100 PUNTI PER LA PROVA SCRITTA E QUELLA ORALE E 50 PUNTI PER LA VALUTAZIONE DEI TITOLI;
  • LA PROVA SI SVOLGE NELLA REGIONE RESPONSABILE PRESSO LA QUALE E’ STATA PRESENTATA L’ISTANZA (IL MOLISE AGGREGATO CON L’ABRUZZO, LA BASILICATA CON LA CALABRIA E IL FRIULI CON L’EMILIA);
  • LA DURATA DELLA PROVA E’ PARI A 100 MINUTI (+ EVENTUALI TEMPI AGGIUNTIVI PER CHI NE AVESSE IL DIRITTO);
  • IL PROGRAMMA E’ QUELLO DESCRITTO NELL’ALLEGATO A DEL DM 80 DEL 30 MARZO 2022 E I TITOLI SONO QUELLI DELL’ALLEGATO B DELLO STESSO DECRETO 80/22;
  • LA PROVA SCRITTA E’ INFORMATIZZATA E CONSISTE IN:
    • 40 QUESITI A RISPOSTA MULTIPLA VOLTI AD ACCERTARE LE COMPETENZE E LE CONOSCENZE DEL CANDIDATO;
    • B) 5 QUESITI SULLA CONOSCENZA DELLA LINGUA INGLESE;
    • 5 QUESITI SULLE COMPETENZE DIGITALI.
  • AD OGNI RISPOSTA CORRETTA VENGONO ASSEGNATI 2 PUNTI. OGNI RISPOSTA ERRATA O MANCANTE VARRA’ 0 PUNTI;
  • OGNI QUESITO PREVEDE 4 RISPOSTE DI CUI UNA SOLA E’ CORRETTA;
  • NON SARA’ POSSIBILE UTILIZZARE ALCUN TIPO DI MATERIALE SIA CARTACEO CHE DIGITALE;
  • LE PROVE POSSONO ANCHE NON ESSERE CONTESTUALI IN CASO DI UN GRAN NUMERO DI PARTECIPANTI:
  • LA PROVA VIENE SUPERATA CON UN PUNTEGGIO ALMENO PARI A 70/100;
  • LA PROVA ORALE SERVE AD ACCERTARE LA PREPARAZIONE DEL CANDIDATO (ALLEGATO A) E A VALUTARE LA PADRONANZA DELLA DISCIPLINA OLTRE CHE LE COMPETENZE LINGUISTICHE ED INFORMATICHE;
  • LA PROVA HA UNA DURATA MASSIMA DI 30 MINUTI (TRANNE PER CHI HA BISOGNO DI TEMPI AGGIUNTIVI);
  • LA PROVA CONSISTE NELLA PROGETTAZIONE DI UN’ATTIVITA’ DIDATTICA CON ILLUSTRAZIONE DELLE SCELTE DEI CONTENUTI, DELLE METODOLOGIE UTILIZZATEE DI ESEMPI PRATICI DI UTILIZZO DI TECNOLOGIE DIGITALI;
  • LE TRACCE VENGONO PREDISPOSTE DALLE SINGOLE COMMISSIONI IN NUMERO TRIPLO RISPETTO AI CANDIDATI E VIENE ESTRATTA 24 ORE PRIMA DA PARTE DEI PARTECIPANTI;
  • DURANTE LA PROVA ORALE, LA COMMISSIONE VALUTA ANCHE LE COMPETENZE LINGUISTICHE ED INFORMATICHE;
  • SULLA BASE DELLE PROVE CONCORSUALI E DEI TITOLI PRESENTATI, LA COMMISSIONE PREDISPONE UNA GRADUATORIA REGIONALE DEI VINCITORI;
  • OGNI GRADUATORIA CONTIENE UN NUMERO DI CANDIDATI PARI AL CONTINGENTE ASSEGNATO (NON E’ PREVISTO SCORRIMENTO DEGLI IDONEI);
  • PER LE PROCEDURE CON UN NUMERO SUPERIORE A 4 POSTI, E’ PREVISTA UNA RISERVA DI POSTI PARI AL 30% PER COLORO CHE POSSONO VANTARE ALMENO 3 ANNI DI SERVIZIO, NEGLI ULTIMI 10, IN UNA SCUOLA STATALE;
  • LA GRADUATORIA HA VALIDITA’ ANNUALE E COMUNQUE DECADE CON LA GRADUATORIA DEL SUCCESSIVO CONCORSO;
  • IL SUPERAMENTO DI TUTTE LE PROVE DA’ COMUNQUE DIRITTO ALL’ABILITAZIONE.

Le nostre osservazioni:
La delegazione Gilda-Unams ha messo in discussione tutta la procedura visto che si prevede una modifica ordinamentale senza delle indicazioni nazionali e senza l’istituzione di una classe di concorso specifica. Inoltre,non si è tenuto conto di quanto già fatto con l’insegnamento dell’educazione motoria da parte dei docenti di scuola primaria.

Rispetto al bando sono stati chiesti chiarimenti nel merito dei titoli di accesso, visto che non rientra tra le lauree di accesso il Diploma ISEF. L’Amministrazione ha tenuto a ricordare che decreto e bando non fanno che riportare quanto previsto dalla legge, chiudendo ogni possibile trattativa. È stato poi segnalato che al punto 4 lettera b si riporta come secondo titolo di accesso al concorso il possesso dei 24 Cfu, senza alcun riferimento al DL 36\22 e quindi al blocco del conseguimento previsto entro il 31 ottobre 2022, l’Amministrazione ha risposto che questo concorso non tiene conto delle regole previste per gli altri concorsi e che il possesso dei 24 CFU è generalizzato. Infine, la nostra delegazione ha chiesto una riduzione del costo di partecipazione al concorso, decisamente elevato.


Allegati

Condividi
Share

Sezioni…

ASSEMBLEA PROVINCIALE FGU GILDA 25 NOVEMBRE 2020 - RIVEDI LA DIRETTA

Farnesina

________________


________________

Switch to mobile version